MICHELE SPERANDIO

Valencia

Nato nel 1978 in Veneto, mi sono trasferito, non appena terminato il liceo, nella città di Rimini per continuare la mia vita di studente/lavoratore. La ristorazione, a parte sostenermi economicamente, mi ha permesso di appassionarmi alla gastronomia e conoscere diverse realtà culinarie. Gran amante delle tradizioni e dell’evoluzione della cultura.

Cosa mi ha portato in Spagna

In Spagna sono arrivato nel 2007, la voglia di conoscere nuove realtà e la sensazione di essere preso in giro dalla politica italiana, mi hanno facilmente portato ad acquistare un biglietto di sola andata. Attualmente seguo con la convinzione di aver fatto una gran scelta, vivo nella città di Valencia e mi piace continuare a studiarla, comprenderla e farla conoscere. Le tradizioni festive spagnole, religiose e ludiche, l’ottima temperatura ed il territorio valenciano hanno decorato e rallegrato la mia istanza nella città. Possono esserci gli stessi problemi sociali e lavorativi che in Italia? Probabilmente sì, però la percezione è completamente diversa.

Ultimi articoli

Valencia: una città CON IL MARE, non una città DI MARE