Natura / Food

IL DIAMANTE NERO DI TERUEL: IL TARTUFO

La provincia aragonese di Teruel non è conosciuta solo per le sue splendide città e paesaggi, ma anche per la sua eccellente gastronomia. Un po’ di tempo fa ho parlato del jamón di Teruel, ma i prodotti e i piatti tipici della zona sono vari. Tra i prodotti di punta della provincia, spicca il tartufo nero, che è elencato come il migliore al mondo.

Questo fungo molto apprezzato, al punto da essere conosciuto come il diamante nero, è molto difficile da trovare. Questa difficoltà aumenta il suo valore e la sua domanda, ma a Teruel ci sono le condizioni meteorologiche e del terreno ideali per la sua coltivazione e proliferazione.

Infatti, la climatologia di Teruel corrisponde a un clima mediterraneo estremo. Ciò significa che ha estati calde ma asciutte e fresche per la notte e inverni freddi, nonché le stagioni delle piogge. Tutto questo insieme ai terreni aridi e calcarei, tipici della zona, rendono Teruel il luogo perfetto per la crescita del tartufo nero di migliore qualità esistente.

All’interno dell’Aragona, l’area Gúdar Javalambre si distingue nella raccolta di tartufi neri freschi, anche se stanno sorgendo campi per la sua coltivazione in altre zone della provincia, come nella zona di Albarracin. In queste zone, le persone della zona escono in montagna nella loro ricerca nella loro capacità. Per trovare questo prezioso fungo che cresce allo stato brado, i locali si affidano a cani sniffer appositamente addestrati che individuano dove si trovano i tartufi. E sebbene molte persone non ne siano consapevoli, ci sono anche persone che si aiutano con i maiali, dal momento che questi animali hanno anche dimostrato di essere molto utili nella ricerca di questo prezioso cibo.

Una città specifica in cui la coltivazione del tartufo è fortemente radicata è Sarrión. In questa bellissima città sulle montagne di Teruel, viene coltivato il miglior tartufo del mondo. Lì, la gastronomia a base di tartufo è squisita. In effetti, Sarrión è la sede di FITRUF, la Fiera internazionale del tartufo, un luogo di incontro per esperti del settore, che provengono da ogni angolo del mondo per partecipare a convegni e forum sull’argomento, in cui tutto ciò che riguarda diamante nero: come viene coltivato, raccolto, ricette per piatti tipici a base di tartufo.

Il tartufo nero fresco ha un sapore e un aroma unici al mondo. Viene utilizzato in modo molto vario in piatti di ogni tipo, dando loro un tocco unico ed esclusivo, impossibile da raggiungere con qualsiasi altro cibo.

Il tartufo Aragón è il condimento perfetto per formaggi o salumi, ma è anche l’accompagnamento ideale per stufati e insalate fresche. Nella provincia di Teruel, è tipico servirlo laminato, direttamente sul pane tostato e con un po ‘di olio in modo che l’utente possa apprezzare il suo inconfondibile sapore e aroma. Un altro piatto tipico della zona sono le uova fritte su cui viene striato il tartufo nero fresco. Con solo questo tocco, questo piatto tradizionale cambia completamente stile e sapore, rendendolo un piacere per il palato.

Negli ultimi anni sono nate diverse attività turistiche intorno a questo eccezionale prodotto, questo tipo di turismo viene chiamato “Trufiturismo”. Il turista puó godersi per uno o più giorni l’esperienza di conoscere questo mondo di tartufi, imparando quali sono le tecniche per raccoglierli, come vengono curati gli alberi fino al momento della raccolta dei frutti del duro lavoro. Potendo vedere come i propietari dei campi e i loro cani cercano i tartufi, potendo sentire gli odori e vivere le sensazioni di una giornata in prima linea.

L’autore Sara Bianchi

Sono una persona curiosa, a cui piace imparare e insegnare. Sono dinamica e appassionata, ciò mi spinge a cercare nuove sfide, che mi facciano superare i miei limiti e che mi portino a difendere le idee e le cause che mi stanno a cuore, come il settore no profit, la politica, le lingue, le culture e Teruel, la provincia in cui vivo adesso.

Condividi questo articolo