Natura e Sport

LE DUNE DI CORRALEJO E LA LORO GOLDEN HOUR

Mi sembra il primo giorno di vita a Fuerteventura.
Peraltro è proprio questo il sentimento che prova ogni mattina chi ha scelto di vivere nella più romantica delle Isole Canarie.

Dopo tutti questi giorni relegati a casa si sente un impetuoso desiderio di andare a gustare questa terra, questa paradisiaca terra.

Quando per un motivo qualsiasi non la puoi vivere a pieno nella tua mente si rincorrono i colori, le luci, gli odori, i suoni, le onde, il fruscio del vento che ogni giorno è cangiante ma sempre riconoscibile.
Io sono un fotografo e i miei occhi e la mia mente passano attraverso l’immancabile macchina fotografica.

Ed era ora!

Di nuovo alla conquista della migliore inquadratura del panorama più bello del mondo!

Per ogni fotografo che si rispetti la Golden Hour è forse uno dei momenti migliori per scattare una fotografia all’aperto.
La Golden Hour è “l’Ora d’oro”, conosciuta anche come Ora dorata, o anche la Magic hour, che identifica una particolare e ricercata condizione della naturale luce solare.

Questa ora magica si verifica quando il sole è molto basso all’orizzonte e quindi esclusivamente negli istanti successivi all’alba e precedenti il tramonto.
In media dura dai 20 ai 40 minuti e l’intensità risente molto delle particolari condizioni meteo del momento.

Il sogno di alcuni posti carichi di magia dell’Isola mi ha aiutato durante i giorni in cui si stata relegati in casa.

Cofete, le spiagge di El Cotillo, la selvaggia costa del nord, Sotavento e soprattutto le Dune di Corralejo erano al centro dell’occhio virtuale della mia macchina fotografica di quei giorni.
E arriva finalmente giugno, l’emergenza volge al termine, e l’appuntamento tanto rimandato si appresta davanti ai miei occhi.

Il primo e tanto atteso incontro è con le Dune di Corralejo e la scelta delle inquadrature è affidata alla Golden Hour. La macchina fotografica e il mio drone possono scatenarsi a catturare gli affascinanti colori della sabbia durante quest’ora particolare.

L’ora X nel primo giorno di uscita sono le 19. Qui, il tramonto sembra sempre tardare grazie a una generosa natura, che lascia gustare il perenne sole fino all’ultimo secondo di ogni giorno.

Da Corralejo le Dune distano solo 10 minuti di macchina.

Playa del Moro, non si può non sostare nel punto migliore per godere il meraviglioso spettacolo che le Dune di Corralejo offrono ai suoi visitatori, sotto il vigile sguardo dell’Isola di Lobos.

Sembra che le nuvole vogliano giocare uno scherzo all’ultimo momento impedendomi di immortalare lo spettacolo che questo posto offre.

Ma è solo un attimo e a vincere sono i colori di questo grandioso deserto che blocca il mio ritorno a casa.
È un tumulto di colori da un giallo chiaro ad un beige intenso.

Davanti ai miei occhi la lunghissima spiaggia ed in fondo l’isola di Lobos e Lanzarote in tutto il loro splendore.

Il cielo non è proprio limpidissimo, ci sono alcune nuvole che viaggiano veloci sospinte dal vento che rendono ancora più affascinante il momento.

Le ombre sulle dune si allungano a dismisura e il colore del cielo, dell’oceano, delle montagne sullo sfondo e delle dune assumono colori unici e irripetibili.
Un rosato molto tenue avvolge tutto il cielo ed il paesaggio intorno ha colori pastello indefiniti.

Scatto a più non posso con la mia macchina fotografica.

Il sole scompare all’orizzonte lasciando un colore rossastro tutto intorno.
La falce della luna crescente inizia ad accendersi e a sostituire il sole, le prime stelle iniziano a dipingere il cielo che velocemente si scurisce.
Il cielo cambia velocemente colore e le nuvole che prima avevano un colore rosato si scuriscono all’improvviso.

È il momento del ritorno a casa con la soddisfazione di aver potuto immortalare la Golden Hour sulle dune di Corralejo.

Arrivederci alla prossima avventura alla ricerca dei più bei panorami di Fuerteventura!

L’autore Simone Stoppioni

Ho 35 anni vivo a El Cotillo e lavoro a Corralejo – Fuerteventura
Svolgo l’attività di consulente SEO e mi occupo di social network. Sono un appassionato di Tecnologia, fotografia e Football.

Condividi questo articolo