Sport acquatici a Los Gigantes e altre tappe di Tenerife sud

Se state cercando una destinazione mozzafiato a Tenerife, dove praticare sport acquatici e rilassarsi in spiaggia, la spiaggia di Los Gigantes è una tappa imperdibile. Situata sulla costa occidentale dell’isola e circondata dalla maestosa presenza delle scogliere omonime, questa spiaggia offre un’infinità di attività.

Il Panorama Delle Scogliere di Los Gigantes

L’elemento distintivo di questa spiaggia sono sicuramente le imponenti scogliere verticali che si ergono a picco sul mare. Queste pareti di roccia vulcanica, che raggiungono altezze vertiginose, creano un’atmosfera surreale e rendono la spiaggia di Los Gigantes un luogo unico. Il differente colore delle rocce è data dai diversi momenti tra una eruzione e l’altra da cui sono nate le scogliere. La vista delle scogliere è particolarmente spettacolare al tramonto, quando il sole tinge il cielo di tonalità calde e avvolgenti. Vederle dal mare, poi, è un’esperienza unica.

Spiaggia e attività acquatiche a Los Gigantes

La spiaggia di Los Gigantes è caratterizzata da una sabbia fine e nera, tipica delle spiagge vulcaniche delle Canarie. Le acque che lambiscono la costa sono cristalline e invitano a rinfrescarsi in un bagno rigenerante. Numerose imbarcazioni turistiche offrono escursioni per consentirti di ammirare le scogliere da una prospettiva unica e, se sei fortunato, avrai la possibilità di avvistare delfini e balene nelle acque circostanti. Ci sono diverse imbarcazioni che offrono l’attività di avvistamento, ma attenzione: affidatevi solo a quelle certificate, che rispettano l’ambiente ed i parametri di ecoturismo. Per sapere quali sono potete ricercarli su internet nella “carta de sostenibilidad” oppure assicuratevi che abbiano la bandiera azzurra. Sul portale di turismo webTenerife.com ci sono tutte le imprese che realizzano le attività in modo legale e rispettando l’ambiente: si avvicinano a delfini e cetacei spegnendo i motori, senza interferire nelle loro attività, non usano plastica e i fornitori di cibo o bevande presenti nelle imbarcazioni sono locali. Inoltre le guide si formano costantemente sulla vita marina del luogo attraverso corsi di formazione.
Se volete esplorare la vita marina locale, potete realizzare anche altre acquatiche, come sub, kayak, paddleboard e snorkeling. Io mi sono affidata a Teno Activo, tra le associazioni certificate. La nostra guida, il simpatico Roberto, ci ha portato alla scoperta della fauna marina della zona, nella baia del Barranco de Masca. Ci ha fornito l’attrezzatura necessaria e ci ha spiegato le varie tipologie di specie che abbiamo trovato nei fondali de Los Gigantes, una bellissima esperienza! L’attività di snorkeling si può realizzare in diverse modalità: abbinata all’esperienza del kayak oppure in barca, dipendendo anche dalle condizioni atmosferiche. È consigliabile andare la mattina presto, così da trovare meno imbarcazioni ed è più facile avvistare le mante. Noi per sfortuna non ne abbiamo viste, ma abbiamo visto una bellissima tartaruga marina, abbastanza rara da avvistare da quelle parti.

Consigli Pratici e dettagli sul mio tour

Ricordate di portare con voi creme solari, acqua e un cappello per proteggervi dai raggi del sole. Anche una felpa o un giubbottino può essere necessario: al ritorno con il vento ed il costume bagnato potreste avere freddo.

Per raggiungere la spiaggia di Los Gigantes, è possibile utilizzare il trasporto pubblico o noleggiare un’auto. Un’altra opzione è affidarsi a un tour, come abbiamo fatto noi con Feel Tenerife. La nostra guida, Jaime, dopo esserci venuto a prendere la mattina stessa in hotel e averci spiegato la storia di Tenerife nei dettagli, ci ha fatto fare un tour per le principali zone dell’isola.

Abbiamo iniziato con il Mirador di Masca da dove abbiamo potuto vedere la cittadina dall’alto e la zona de Los Gigantes dell’alto, dove più tardi siamo andati a fare snorkeling. Jaime poi ci ha affidati a Roberto con il quale abbiamo realizzato l’attività di snorkeling in barca e successivamente ci ha raccomandato l’ottimo ristorante Masia del Mar, a La Caleta. Più tardi, dopo pranzo, siamo stati in altre zone della costa sud di Tenerife: il Medano e Costa del Silencio, di cui vi parlerò in un altro articolo.

Ristoranti e Locali Lungo la Costa

Dopo una giornata al sole, sono tanti i ristoranti dove ci si può concedere una pausa lungo la costa. Come vi accennavo, noi ci siamo affidati ancora una volta alla nostra guida, Jaime di Feel Tenerife, che ci ha raccomandato un ristorantino con i fiocchi, Masia del Mar a La Caleta.

Abbiamo goduto di piatti a base di pesce fresco e specialità locali, immersi in un’atmosfera rilassante con il suono delle onde come sottofondo ed una vista pazzesca. Ci è stata servita insalata e calamari fritti di antipasto, un filetto di cernia come piatto principale e come contorno abbiamo provato le “papas arrugadas” e il “mojo verde y mojo picón”, specialità canarie. Si tratta di patate tipiche del posto, con la buccia, accompagnate da salse a base di acqua, olio, cumino, aglio, aceto e pepe e nel caso del picón anche paprika e pepe rosso.

Per dolce un’altra prelibatezza canaria: il quesillo. È una sorta di budino con latte condensato e scorza di limone. Poi ci hanno portato anche due “chupitos” per digestivo: il ron miel, un rhum molto dolce tipico della zona.

Per quanto riguarda la località, la Caleta si trova a 25km da Los Gigantes, ma se si vuole percorrere tutta la costa sud è un ideale punto intermedio. Inoltre le spiagge vicino La Caleta sono tutte molto belle: a partire, appunto, da Playa de La Caleta fino ad arrivare a Playa del Duque, Fañabé e Puerto Colón. Sono zone più turistiche e molto attrezzate con vari centri per comprare souvenirs o fare un aperitivo.
Insomma, arrivati a questo punto avrete capito che sia che stiate cercando relax, avventura o vogliate semplicemente godere della bellezza della natura, oppure godervi un buon piatto di pesce, Tenerife saprà come conquistare il vostro cuore!