ARTE & CULTURA / Lifestyle /

Perché dovresti vivere a Barcellona

1 – Posizione geografica
Barcellona si trova in una posizione strategica sulla cartina dell’Europa e dispone di un aeroporto internazionale, la maggior parte delle compagnie low cost vola da El Prat, ciò significa che in meno di due ore e con prezzi assolutamente accessibili potrai raggiungere qualsiasi capitale europea.

Barcellona si trova sulla costa est della spagna, è una città di mare il che significa che in qualsiasi quartiere tu decida di vivere, in meno di venti minuti potrai goderti spiaggia, sole e un bel bagno.
È una città in collina, proprio così, se il mare ti annoia, potrai goderti una passeggiata nei boschi di Collserola o la vista mozzafiato di Montjuic.
Sei ad un passo dalle montagne. Se la tua passione è lo sci in inverno o escursionismo in estate, i Pirinei si trovano a un paio di ore in auto dalla città.
Ma non è finita, la Catalunya è una regione molto varia in quanto a paesaggi, immagina un panorama, qui potrai trovarlo.

2 – Il clima
Caldo e ventilato in estate, mite in inverno. Se ti dicessi che al mare ci puoi andare da Marzo a Ottobre? Ovviamente non sarà sempre così, ma di norma generale i mesi davvero freddi sono Dicembre, Gennaio e Febbraio.

3 – Multiculturalità
Nella stessa giornata potresti sentir parlare almeno tre lingue diverse, sicuramente il catalano e il castigliano, ma passeggiando per la strada ti renderai conto che non solo Barcellona è una città molto turistica ma anche meta di studenti, artisti e lavoratori da ogni parte del mondo.
Lo spagnolo è una lingua latina molto simile all’italiano, certamente meno difficile da imparare rispetto a idiomi scandinavi, se non sei un capoccione che frequenta solo italiani, ti garantisco che in pochi mesi potrai sostenere una conversazione.

4 – Eventi
Concerti, mercatini, festival gastronomici, festival musicali, festival culturali, festival artistici e chi più ne ha più ne metta.
Scegli un genere e troverai ciò che stai cercando.

5 – Gastronomia
Sì certo, certo, la cucina italiana è la migliore, ma se vi dicessi che i ristoranti stellati più famosi del mondo si trovano qui? E se vi dicessi che persino la pizza è buona? (Non dappertutto sia chiaro)
Il concetto di “tapas” è divertente e aggregante, ma se hai voglia di sushi, trovi il sushi, se ti senti ispirato, troverai cibo messicano, thailandese, cubano, africano, libanese, greco etc. di ottima qualità.
Sei un appassionato di vini? Vi ho già detto che ci sono le colline, una giornata tra i vigneti in un agriturismo è quello che ci vuole per uscire dal tran tran della città.

6 – Cultura
Vieni a Barcellona e capirai cosa vuol dire avere la mente aperta: la Spagna da sempre è all’avanguardia per quanto riguarda i diritti LGBTQ+, qui si svolge uno dei più grandi GayPride d’Europa, una festa colorata e spettacolare.
Ma non solo, ai catalani si sa piace protestare, femminismo, inclusività, diritti di qualsiasi genere, qui vengono ascoltati, magari a volte non del tutto rispettati da qualche testa bacata ma in questa città puoi davvero essere te stesso, senza venire giudicato.

Barcellona è questo e molto altro, bisogna viverla per scoprirne la magia, bisogna respirarla per assaporarne l’essenza.

L’autore ALESSANDRA PESTARINO

Affascinata dalla cadenza linguistica e dalla cultura, Musica, colori e sapori mi tengono attaccata a questa terra in cui ormai ho piantato le mie radici.

Condividi questo articolo