Slow Tour / Naturaesport

UN POMERIGGIO TRA LA STORIA E LA NATURA DI SANTA PONSA

Finalmente è arrivata la primavera a Mallorca, anche se quest’anno non possiamo lamentarci del clima perché l’inverno è stato davvero mite!!! In ogni caso, il risveglio degli uccellini con il loro cinguettare allegro, il volo delle farfalle e in generale lo sbocciare della natura è uno tra gli appuntamenti più emozionanti ai quali adoro partecipare… e da quando vivo a Santa Ponsa – nonostante la mole di lavoro che ultimamente devo coordinare e organizzare – cerco sempre di ritagliarmi degli spazi per poter vivere tutto questo dal vivo, in prima persona!

Così, nella mia “giornata tipo”, dopo aver preso i bambini da scuola inizia il mio secondo lavoro, quello di taxista! 😉  ovviamente gratuito!! Li porto alle loro attività – yoga e futbol – correndo come una matta con la mia adorata cinquecento (la mia prima macchina che mi sono potuto comprare!  proprio qui, in Spagna! Che emozione!) … e in mezzo a questo tram tram quotidiano, quando si creano degli spazi di tempo “libero”, corro a rifugiarmi nella natura per far scaricare le batterie (sempre a tope!) dei bambini e per godermi tutti i passaggi del cambio di stagione!

D’altro canto vivere a Mallorca significa poter vivere molti giorni dell’anno all’aperto, godendosi il meraviglioso blu del cielo e del mare! Senz’altro la nostra scelta è stata fatta anche per questo! E in primavera ogni volta di più capisco le ragioni che mi hanno portata qua… e sorrido, sorrido tantissimo nonostante i bambini mi riportano sempre con i piedi per terra!

In ogni caso, oggi siamo andati a fare una passeggiata fino alla croce, che rimane a due passi da casa. Mentre camminavamo fino a là, abbiamo raccolto dei fiori da mettere in un vasetto sul nostro piccolo altare di casa, dove abbiamo le candele e gli incensi … Ci piace un sacco passeggiare insieme nei prati, e qui a Mallorca – specialmente in primavera e in autunno – ho riscoperto questa passione grazie ai miei figli che sono sempre entusiasti di stare in libertà e poi ci sono fiori dai colori più svariati che è una meraviglia! Provo una sensazione di allegria che è indescrivibile!

E soprattutto di pace, che come ad ogni madre sempre fa bene!

Quando sono immersa nella natura, mi sento leggera, senza preoccupazioni e anche i timori più imminenti sembrano svanire. In qualche modo è come se tornassi bambina anch’io, con la stessa spensieratezza!
Posso dire che è il mio anti-stress favorito! Rilassa la mente e allevia le tensioni! E il giorno dopo mi sento ricaricata per prendermi a carico le mie responsabilità e le questioni lavorative!

Adoro sedermi su una pietra e contemplare il mare mentre i bambini operosi come formiche corrono qua e là indaffarati per incontrare i fiori più belli!

Da quando siamo arrivati a vivere sull’isola abbiamo scoperto un sacco di posti meravigliosi per fare trekking in famiglia, e i nostri favoriti devo dire che sono nella zona di Calviá, Es Capdellá. Seguendo una strada che porta fino alla finca del Galatzó, si può passeggiare in tutta tranquillità tra campi di mandorli e animali che pascolano in libertà! I bambini vanno matti!
Il tutto a soli 20 minuti di macchina da casa!

Oggi non abbiamo avuto tempo di andare fino a lì, così ci siamo accontentati di scalare il pino della croce e di rilassarci un po’, come dei bradipi sui suoi rami… Qui il campione è mio figlio che sempre si arrampica velocemente!

E dopo questo breve ma felice break, con un mazzolino di fiori tra le mani, siamo tornati a casa, con il cuore più leggero e pieno delle novità che abbiamo potuto vivere!

L’autore Nicole Alciato

Sono allegra, empatica e positiva, credo nella Magia e nei sogni, mi piace moltissimo viaggiare (ho vissuto 5 anni in Mexico) e adoro lottare per ogni cosa in cui credo e contagiare il mio intorno con la mia energia! Adoro gli inizi, in ogni cosa.

Condividi questo articolo